Taste - Sapori Mediterranei

Lavori bloccati al canile di Sala Consilina, la denuncia del parlamentare Bernini

"Un impegno di oltre due milioni di euro di fondi pubblici, questa cattedrale nel deserto non è mai stata aperta". La denuncia del parlamentare del Movimento 5 Stelle Paolo Bernini

Federica D'Ambro

Lavori al canile di Sala Consilina bloccati, la denuncia del parlamentare del Movimento 5 Stelle, Paolo Bernini. Pronta una interrogazione parlamentare per lo stato, bloccato dei lavori. Come rivelato dal quotidiano Il Mattino questa mattina, Bernini si è recato personalmente al canile di Sala Consilina per vedere con i propri occhi quello che sta accadendo, postando il tutto con un video sul suo profilo facebook.

“Dal 2003, con delibera e relativi fondi stanziati, il canile di Sala Consilina – denuncia Bernini – non è stato ancora terminato. Con un impegno di oltre due milioni di euro di fondi pubblici, più altri migliaia di euro dei privati richiesti in seguito, questa cattedrale nel deserto non è mai stata aperta e non ha mai offerto un servizio”.

“A Sala Consilina si assiste al classico esempio di gestione di fondi pubblici e di omissione di atti d’ufficio, il tutto sulla pelle degli animali randagi e degli ottimi cittadini animalisti che sono costretti, nella totale assenza di interventi dello Stato, a gestire una situazione inaccettabile”. Conclude Bernini.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.