Lavori al depuratore, i rifiuti del fiume Tusciano finiranno in mare

Acque annualmente dichiarate non balneabili

Federica D'Ambro

Rifiuti nel fiume Tusciano, in nome della depurazione, è lecito sversarli. E’ questa la notizia riportata dal quotidiano La Città questa mattina in edicola. Il 13 aprile saranno avviate le operazioni di svuotamento delle vasche, con lo smontaggio delle apparecchiature già installate, per consentire l’ultimazione dei lavori. Quindi continuano i lavori a Battipaglia, per l’adeguamento tecnologico dell’obsoleto impianto di depurazione.

Operazioni che andranno avanti fino al prossimo 30 novembre. Infatti, per circa 240 giorni il Comune andrà in deroga agli obblighi di rispetto dei limiti di emissione allo scarico e sverseranno nel fiume. Liquami di scarico che finiranno nelle acque, annualmente dichiarate non balneabili.

Commenti

I commenti sono disabilitati.