No Signal Service

Lanzaro-Cam: la sua partita contro il Latina – FOTOGALLERY

Emozioni, movimenti, dettagli, curiosità, l'obiettivo di aSalerno su Maurizio Lanzaro nell'ultima gara

Francesco Pecoraro

Pronti via la gara di Maurizio Lanzaro è tutta un avanti e dietro alla ricerca dei raddoppi ma soprattutto contiene la voglia matta di anticipo di Empereur. Rispetto al compagno centrale Maurizio sale poco perché la squadra di Somma scende rapida sugli esterni e lui chiede a compagni di non farsi trovare impreparati nei cross al centro di Acosty e company. Ci riesce anche bene, tranne nei calci piazzati dove spesso si perde l’uomo, come quando Corvia calcia d’esterno, dopo aver spinto Empereur, costringendo Strakosha al miracolo con l’aiuto della traversa. Lanzaro in quell’occasione si stacca dall’uomo di competenza e prova ad allontanare di testa ma sbaglia il tempo e non prende il pallone. Come spesso accade il gol naace da un errore individuale e non di reparto che deve correre ai ripari. Accade nel primo gol del Latina con Corvia che è in fuorigioco sul lancio ma dopo il rimpallo viene considerato passivo, Lanzaro si gira e si accorge del pericolo prima di Colombo che lascia sfilare. Calderoni però è già sul pallone e Maurizio accorcia ma è troppo tardi. Lanzaro protesta per un fuorigioco di Corvia che era rientrato in forma attiva nell’azione ma dopo si gira su Colombo come a chiedere perché non l’hai presa? Nel secondo tempo l’errore invece nasce da un cattivo “attacco” della palla di tutto il reparto, un blocco unico si piazza sui primi saltatori e Maurizio riprova a colpire di testa senza successo, Acosty è solo. Più di una volta, sia nel primo che nel secondo tempo si avvicina a Gabio chiedendo movimenti particolari di supporto al brasiliano ma anche più attenzione nella fase di ripartenza. Il centrale d’attacco del Latina, Corvia prima e Dimitru poi, se lo “prende” sempre lui per tutta la gara, però è chiamato anche a ripiegare sugli esterni che vengono saltati, accade spesso su Acosty. Impegnato a “governare” anche la partita dal punto di vista caratteriale viene ammonito dal signor Chiffi di Padova e salterà l’impegno di venerdì lasciando il solo Empereur centrale di ruolo.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.