Taste - Sapori Mediterranei

Lamentele su cibo e vivibilità, rivolta immigrati in un centro d’accoglienza salernitano

Rifugiati mettono a soqquadro centro a Sicignano degli Alburni e bloccano statale 19, intervengono i Carabinieri

Questa mattina i Carabinieri della compagnia di Eboli sono intervenuti a Sicignano degli Alburni in un centro di accoglienza situato sulla statale 19 per una protesta più che vivace posta dagli occupanti del centro. Questi hanno messo a soqquadro l’intera struttura bloccando poi anche la statale gettando dei materassi sulla carreggiata. Motivi legate alle condizioni di vivibilità e cibo, dal fatto che sono isolati rispetto a centro urbani, chiedendo la possibilità di cambiare centro. I militari sono così intervenuti con l’aiuto di mediatori linguistici, cercando per ore di giungere ad accordi ma non è servito a nulla. Così i Carabinieri sono stati costretti a portare via 12 soggetti, responsabili della rivolta, ora saranno denunciati e vi sarà revocato il permesso per restare nella struttura. I restanti soggetti del centro successivamente si sono tranquillizzati e adesso, dopo l’invito dei Carabinieri, stanno risistemando anche il centro di accoglienza.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.