Scarpe per bambini - Millepiedi

La strada invisibile del duo Marcotulli-Biondini porta a Pagani

L'auditorium del centro sociale di Pagani ospiterà il secondo appuntamento con la rassegna Scenari Pagani23 organizzata da CasaBabylon

Vincenzo De Pascale

D6B24A59-AA83-4FD5-AF33-892B22781706
Secondo appuntamento con “Scenari Pagani23″, la rassegna di Casa Babylon Theatre come sempre sotto al guida di Nicolantonio Napoli.
Questa sera, venerdì 31 gennaio alle ore 21:00 nell’auditorium del centro sociale di Pagani, che si trova in via Alcide De Gasperi, Rita Marcotulli e Luciano Biondini si esibiranno con lo spettacolo “La strada invisibile”, un concerto jazz che trae ispirazione dalle melodie più rappresentative della filmografia di François Truffaut. Questo duo, giovane ma affiatato come dimostra il lavoro della Marcotulli “The woman next door – Omaggio a François Truffaut” nel quale sono riproposti i più bei temi musicali tratti dalla filmografia del regista francese, e di recente uscita anche “Variazioni su tema” dove i due suonano in trio con Javier Girotto, mentre l’ultimo lavoro discografico, che da il titolo anche a questa serata, è in duo. L’affiatamento dei due artisti è dato, oltre che da una grande bravura tecnica dei due, anche dalla capacità di entrambi di sapersi cimentare in vari contesti: la Marcotulli ha messo a disposizione le sue dita a grandi cantautori italiani, come De Gregori e Pino Daniele, a film come “Basilicata coast to coast”, oltre ad aver collaborato con i grandi del jazz europeo come Chet Baker, Billt Cobham, Michel Portal ed altri. Luciano Biondini invece, fisarmonicista dalla grandissima sensibilità sonora, dopo una formazione classica si è avvicinato al jazz dove è stato apprezzato da grandi musicisti come Javier Girotto, Michel Godard e Enrico Rava tra gli altri, oltre ad aver collaborato con artisti del calibro di Enrico Rava, con i fratelli Mancuso, Ivano Fossati.
Questi i musicisti che questa sera ascolteremo in concerto e che ci faranno ascoltare e riascoltare temi tratti da film di Truffaut, regista tra gli altri di “Fahrenheit 451″ del 1966, “Baci rubati” del 1968, e molti altri.
Una serata da non perdere, che come sempre si aprirà alle ore 20:00 con un Aperi/Spettacolo, mentre lo spettacolo inzierà alle ore 21:00.

De Angelis - Grafica e stampa

Commenti

I commenti sono disabilitati.