Scarpe per bambini - Millepiedi

La storia di David John Hogg: un sogno in musica e la canzone dedicata a Salerno

Si chiama "Bella", una sorta di album che nasce dalla nostra città: "E' bastato un solo giorno e mi sentivo a casa mia, nel profondo poi ho scoperto che ero sempre stato tuo.."

D1C4F192-59E5-429F-A2A5-A4F65FE0DE3B

La storia di David John Hogg è la storia di un sogno decennale, quello di trasferirsi in Italia e vivere la dolce vita, raccontandola attraverso una canzone al mese. E David, nato in Scozia, lo ha fatto, un sogno nato 17 anni fa come matricola a Salerno, all’Università e vivendo la città. E’ nata così Bella, un viaggio di canzoni, mese dopo mese, la prima proprio dedicata alla città di Salerno. Si chiamano i Native Culture, una gruppo adesso composto da 4 persone. La voce di Dave Hogg, accompagnata alla chitarra dall’americano Casey Tomberlin, al piano l’indiano Jeremiah George e al basso il portoricano Alex Melendez. E “Bella” è una sorta di album che presto si completerà, mese dopo mese, un racconto musicale che nasce con una canzone sulla città che ha permesso a Dave di realizzare il suo sogno. Un sogno atteso, quasi incredibile, come racconta nel brano, reso possibile anche grazie alla magia dell’integrazione e ai colori, alla vita vissuta nella città di Salerno. E della prima canzone, “Bella”, esiste anche una versione in lingua italiana. Nel brano Dave canta anche la nostalgia di allontanarsi dalla città di Salerno, quel legame quasi viscerale con la città, una “distanza insopportabile”.

Processed with VSCO with p5 preset

Processed with VSCO with p5 preset

Matterello - Pizzeria a salerno

Commenti

I commenti sono disabilitati.