Pizzeria Betra Salerno

La Salernitana riparte da Fabiani

Il direttore resta a Salerno ed è già al lavoro per il futuro

Roberta Sironi

Mentre in città impazzano i festeggiamenti per la promozione, nella stanza dei bottoni a Roma la società è già al lavoro per gettare le basi in vista del prossimo campionato di serie B. Nei prossimi giorni inizieranno le convocazioni in sede per capire quali elementi dell’attuale rosa potranno fare ancora parte del progetto tecnico. Ma il primo nodo da sciogliere riguarda la riconferma di Angelo Fabiani. La Salernitana del futuro ripartirà proprio dal suo esperto direttore. Dopo qualche tentennamento iniziale, Fabiani ha deciso di restare ancora a Salerno e di continuare a lavorare per la Salernitana. Al suo secondo mandato in granata, Fabiani ha centrato la sua seconda promozione in serie B con la Salernitana. La prima nel 2008, con Brini alla guida tecnica ed Arturo Di Napoli bomber e leader indiscusso del gruppo. E chissà se proprio Di Napoli, che in questi giorni è stato ospite speciale in casa granata, non possa rientrare in qualche modo nel progetto tecnico di Fabiani. Appese le scarpette al chiodo, il bomber di Rozzano ha già la carriera da allenatore. Magari per lui potrebbe aprirsi uno spazio importante nel settore giovanile. Per quanto riguarda la prima squadra, invece, dopo la Supercoppa si deciderà il destino di Menichini. Il trainer toscano è legato alla Salernitana da un vincolo contrattuale che prevedeva la sua riconferma in caso di promozione. Nonostante questo, Fabiani punta in altre direzioni. Nella lista dei papabili di Fabiani alla panchina granata ci sono infatti Mangia, Gautieri, Baroni e Toscano. Solo dopo aver scelto il nuovo tecnico si procederà poi alla composizione della nuova rosa che sarà composta da nomi molto importanti.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.