Scarpe per bambini - Millepiedi

La rassegna Scenari.pagani volge al termine con lo spettacolo 456

Il teatro delle marche presenta il suo spettacolo sulla famiglia all'ultimo appuntamento della rassegna paganese.

Vincenzo De Pascale

Questa sera al Teatro centro sociale di Pagani la rassegna teatrale Scenari.pagani volge al termine con uno spettacolo della compagnia Teatro delle Marche dal titolo 456 che inizierà alle ore 21:00. Una storia scritta da Mattia Torre, dalla cui penna hanno preso vita diverse storie come quella di Boris. Una storia familiare, detestabile, comica e violenta che mette in luce in un modo sublime i conflitti e le diversità di una famiglia di provincia che si detesta, ma questo improvvisamente deve cambiare: è in arrivo un ospite, atteso da molto tempo, che può e deve cambiare le loro vite, quindi è necessaria una tregua. Ognuno dei tre rappresenta quello che gli altri detestano di più al mondo, ma una tregua è necessaria. Tutto è pronto ma la tregua non durerà.

Questo spettacolo racconta i conflitti che si possono generare all’interno del nucleo familiare, in una famiglia che odia la società ma finisce ad assumerne i caratteri peggiori, tutto questo in un dialetto inventato proprio per mostrare e dimostrare che questa famiglia rappresenta la nostra società in miniatura, dove le diversità cercano di prevaricare le altre non dando spazio al dialogo o alla cooperazione generando malcontento e disagio per tutte.

Matterello - Pizzeria a salerno

Commenti

I commenti sono disabilitati.