Taste - Sapori Mediterranei

La cripta del Duomo diventa a pagamento, un euro per entrare

Don Michele Pecoraro ha specificato che il "contributo" è destino alla cura del sito e, ovviamente, anche chi decide di donare una quota inferiore all’euro suggerito può entrare

Federica D'Ambro

Un euro è il costo dell’ingresso per visitare la cripta del Duomo di Salerno. Per la prima volta è accaduto ad un gruppo di visitatori accompagnati da una guida turistica, dove è stato richiesto un obolo, dalla somma ben precisa, per entrare nei sotterranei della cattedrale di San Matteo e pregare vicino alle spoglie del santo patrono. A rivelarlo il quotidiano La Città. A quanto pare, da qualche giorno, davanti all’ingresso della cripta è comparso un nuovo cartello che invita i visitatori a pagare una somma di denaro per visitare la cripta.
“Benvenuti ai gentili visitatori! – il messaggio sul cartello – In questo meraviglioso tempio di fede e arte è gradito un contributo per la sua custodia e cura”. Il contributo, però, deve superare i 99 centesimi: “Ingresso da 1,00 euro”.
Ma a calmare gli animi ci pensa Don Michele Pecoraro. “Non è assolutamente obbligatorio pagare all’entrata, né tantomeno è stata fissata una quota minima di contributo. Anche chi non paga può entrare – assicura il sacerdote – e, ovviamente, anche chi decide di donare una quota inferiore all’euro suggerito”.
“Gestire un luogo come la cripta del Duomo impone diverse spese – ha affermato don Michele – e così ci siamo visti obbligati a chiedere un contributo ai fedeli. I soldi raccolti li reinvestiamo nella cura del sito. Ad esempio, recentemente abbiamo cambiato tutti i punti luce per valorizzare ulteriormente la bellezza della cripta”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.