Taste - Sapori Mediterranei

Centro per minori intitolato alla moglie del boss, Cammarota: “Urge chiarezza”

I membri della Commissione consiliare Trasparenza si riuniranno il prossimo mercoledì 1 febbraio alle 12, per ascoltare le parole dell'assessore alle politiche sociali Nino Savastano e ricostruire l’intero iter di assegnazione dell’immobile

Federica D'Ambro

Il centro per minori di Ogliara è stato inaugurato nel febbraio del 2015 alla presenza degli amministratori locali, dell’allora questore e da altre autorità con l’affidamento dello spazio all’associazione “Quartiere Ogliara”, attiva dal 1994. Un dato importante ricordato dal quotidiano Il Mattino. Importante perchè in queste ore sono state analizzate le parole scritte nella relazione di apertura dell’anno giudiziario, dove si fa riferimento all’intitolazione del centro e al fatto che sia stata “autorizzato” da parte di un amministratore comunale. Il centro per minori era, precedentemente, un immobili confiscato alla camorra, e “Casa Valeria, non è un nome a caso. In effetti, Valeria sarebbe la moglie del boss Raffaele Viviani. Un “segnale inquietante” per la Procura che ritiene che quel nome sia rimasto intatto, come se si trattasse di un omaggio alla donna.

Sul come e perchè si è interrogato anche il presidente della Commissione consiliare Trasparenza, Antonio Cammarota, che ha deciso di vederci chiaro, riunendo i membri della commissione, mercoledì 1 febbraio alle ore 12, per ascoltare l’assessore alle politiche sociali, Nino Savastano, e ricostruire l’intero iter di assegnazione dell’immobile, affidato a una cooperativa.

“Sono almeno 5 mesi che porto avanti la polemica sulla trasparenza degli atti pubblici – commenta Antonio Cammarota – Sono cinque mesi che provo a pubblicare tali atti tramite il sito ufficiale della Commissione Trasparenza, senza ancora riuscirci. Attendo di verificare le carte e ascoltare l’assessore alle politiche sociali Nino Savastano, su quanto è stato fatto per quell’immobile. Si vedrà mercoledì cosa è accaduto nell’iter di Casa Valeria”.

Queste le parole di Antonio Cammarota in merito alla questione del centro per minori. Nel frattempo si lavora su più fronti. Nel merito dell’assemblea programmata mercoledì si discuterà anche dei verbali relativi ai mercatini di Buongiorno Italia e al Villaggio di Babbo Natale.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.