Pizzeria Betra Salerno

Kiyine-Cam: la sua partita contro lo Spezia – FOTOGALLERY

Emozioni, movimenti, dettagli, curiosità, l'obiettivo di aSalerno su Sofian Kiyine nell'ultima gara

Carmine Raiola


Esordio in Salernitana -Spezia per il diciannovenne Sofian Kiyine , il calciatore proveniente dalla primavera del Chievo Verona si è mostrato propositivo in proiezione offensiva ed attento in difesa.
Si parlava già di un suo esordio nei giorni scorsi, debutto che si concretizza quando subentra al posto dell’ infortunato Tuia. Con passo svelto si toglie la pettorina dopo la chiamata di Bollini e il suo ingresso in campo viene accolto con un incoraggiante applauso da parte del pubblico dell’Arechi.
Sofian è riuscito ad entrare subito in partita lavorando sull’esterno del campo, ruolo non suo ma in cui non ha sfigurato dimostrandosi un calciatore dinamico, in molteplici occasioni ascoltando anche  le dritte del più esperto Perico, si è proposto nella manovra, ha  tentato anche il tiro ricevendo molti applausi dal pubblico di fede granata che ha apprezzato la sua personalità. Talvolta troppo “innamorato” del pallone tendeva a tener palla per non appoggiare subito al compagno, errore che non ha ripetuto poi nel corso del match.
Presente nell’azione del gol del raddoppio con un bel cross, ha cercato sempre di aiutare i compagni eseguendo inserimenti, dispensando passaggi e chiusure, sfiorando anche il gol al 87esimo, come detto, con una conclusione uscita di poco al lato.
Giornata, quindi, importante per il giovane Sofian che mostra una buona base ed ampi margini di miglioramento pronto a convincere mister Bollini a concedergli una maglia da titolare nelle prossime partite, magari in un ruolo più congeniale alle sue caratteristiche.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.