Pizzeria Betra Salerno

Inizio sprint, poi calo netto: granata in svantaggio per 2-1

Al vantaggio di Donnarumma hanno risposto Schiattarella e Mora

admin

La Salernitana in cerca di punti e continuità scende in campo a Ferrara con il collaudato 3-4-1-2 con il tandem d’attacco pesante Coda-Donnarumma supportati dall’inesauribile Rosina. Inizio sprint dei granata, che passano in vantaggio al 5 minuto con un tapin vincente di Donnarumma, su sponda di testa di Tuia, imbeccato alla perfezione da un lancio su punizione di, manco a dirlo, Alessandro Rosina. Nemmeno il tempo di festeggiare che ecco la prima ferita di giornata: Schiattarella sfrutta una ribattuta di Terracciano su tiro di Zigoni, lesto a sfruttare un errore grossolano di Schiavi e firma il pareggio per la Spal. Per l’ennesima volta i granata non sono riusciti a bilanciare le due fasi di gioco, tant’è che i padroni di casa sono saliti in cattedra prendendo il pallino del centrocampo e citofonando più volte a Terracciano, bravissimo nel disinnescare Antenucci da distanza ravvicinata e fortunatissimo nel battezzare la punizione di Del Grosso poco a lato del palo. Al terzo tentativo la Spal non perdona e, sfruttando l’ennesimo errore, questa volta di Tuia, è passata in vantaggio su corner grazie all’inserimento vincente di Mora su assist di Schiattarella. La reazione granata è stentata a palesarsi e il primo tempo è terminato con il risultato di 2-1 per i padroni di casa.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.