Taste - Sapori Mediterranei

Ingerisce psicofarmaci e poi si spara all’addome, vigile urbano tenta il suicidio nella notte

L'intervento dei sanitari nella sua abitazione di via Leucosia

AGGIORNAMENTO –

E’ stato operato immediatamente dopo l’accaduto il vigile urbano che ha tentato il suicidio questa notte in via Leucosia. Il proiettile è rimasto bloccato dietro al fegato, al momento non sarà prelevato, è probabile che venga estratto ma solo in un secondo momento. L’uomo resta intubato e in prognosi riservata, sotto controllo dei medici del Ruggi, moderatamente ottimisti sulle condizioni generali dell’agente della Polizia Municipale. 

E’ accaduto tutto nella notte in via Leucosia a Salerno. Un noto vigile urbano ha tentato il suicidio sparandosi all’addome, sul posto si è attivata la rianimativa della Croce Bianca di Salerno, giunti nell’abitazione i sanitari hanno stabilizzato il paziente e lo hanno trasportato in ospedale. L’uomo pare sia riuscito a riferire che, prima di spararsi all’addome, ha assunto una scatola di psicofarmaci e alcol, da diverso tempo soffriva di depressione.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.