Taste - Sapori Mediterranei

Indagini interne su Ginecologia: il sospetto del “mercato dei posti letto”

Task force avviata dal commissario Cantone nel reparto, al primario è stato chiesto di fare chiarezza

Producono i primi risultati le verifiche fatte dal commissario straordinario del Ruggi per far luce sul “mercato dei posti letto”. Come ha rivelato il quotidiano Il Mattino, oggi in edicola,

Il riscontro dei dati hanno rilevato, infatti, alcune anomalie, sulle quali è stato chiesto di fare chiarezza al primario di ginecologia Gennaro Guarino. I controlli, nel frattempo, proseguono anche in altre corsie.

Le indagini avviate dal commissario straordinario all’indomani di questo nuovo scandalo ha messo in luce alcune anomalie. Sarebbe emerso, infatti, che alcune pazienti sarebbero giunte in pronto soccorso e poi dimesse, come si legge sul quotidiano Il Mattino. Fin qui nulla di strano, se non fosse che subito dopo risulterebbero i ricoveri in reparto. Il sospetto è che si sia utilizzato il tempo per la registrazione delle dimissioni per conservare il posto letto. Per questo motivo, lo scorso fine settimana, Cantone aveva dato inizio a una stretta sui tempi di trasmissione dei dati della procedura, disponendo che le dimissioni dovessero avvenire non oltre le ore 11 e immediatamente scaricate dal sistema informatico, così come la scheda di dimissione deve essere effettuata tramite il sistema informatico entro 24 dalla stessa.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.