Taste - Sapori Mediterranei

Indagine di mercato sulla “Corte Catalana”, la Provincia cerca gestori per il sito in Palazzo Pinto

Una delle perle della città di Salerno: il compresso di via dei Mercanti donato all'ente nel 1916 dal barone Pinto

Indagine di mercato avviata dalla Provincia di Salerno, esplorativa, per l’acquisizione di manifestazione di interesse per la concessione e gestione del sito Corte Catalana all’interno del complesso monumentale di Palazzo Pinto. Come è noto il complesso di Palazzo Pinto, situato in via dei Mercanti, fu trasferito alla Provincia di Salerno e al Ruggi dal barone Gennaro Pinto nel 1916.

Alla Provincia la porzione immobiliare al primo piano, al San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona una porzione del piano terra e del secondo piano. Dal marzo del 2001 l’edificio ospita una parte della Pinacoteca Provinciale. La concessione, su cui punta la Provincia, consisterà nella gestione dell’immobile al fine di garantire la fruizione del sito e la sua valorizzazione attraverso interventi di promozione e riqualificazione con il miglioramento dell’accessibilità, anche attraverso l’attivazione dell’infopoint. Una concessione che, secondo le prime condizioni, non avrà una durata inferiore a sei anni, eventualmente rinnovabile ad altri sei.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.