Taste - Sapori Mediterranei

“Incubo” seriale per le prostitute,arrestato Marco Scala a Pontecagnano

Dopo aver consumato il rapporto sessuale le picchiava e derubava, fermato dai Carabinieri per non aver rispettato i domiciliari

Lo arrestarono nella notte del 3 novembre, i Carabinieri della compagnia di Battipaglia, da quel giorno sono partite le indagini su Marco Scala, 38enne salernitano e pregiudicato, tratto nuovamente in arresto nel tardo pomeriggio di ieri dai militari della stessa compagnia in ottemperanza all’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa, il 7 gennaio 2016, dall’Ufficio del Gip del Tribunale di Salerno, in quanto ritenuto responsabile di rapina aggravata e lesioni personali nei confronti di due prostitute. Fu arrestato in flagranza di reato, dopo aver concordato le prestazioni sessuali con due prostitute rumene le condusse in una zona isolata per poi picchiarle, sottraendo loro le borse. Successivamente sono stati raccolti inconfutabili elementi di colpevolezza a suo carico in ordine ad ulteriori due analoghi fatti delittuosi commessi, sempre sulla litoranea di Pontecagnano Faiano, nei confronti di altre due prostitute, una 30enne rumena domiciliata a Pontecagnano Faiano, il 17 gennaio 2015, ed una 49enne napoletana, il 13 febbraio 2015. In questi ultimi due casi, Marco Scala si impossessava degli averi delle donne, nello specifico danaro contante ed anelli, dopo aver consumato con loro un rapporto sessuale. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.