Assistenza computer salerno e provincia

Incidente sul lavoro, Lino morto dissanguato: aumenta il numero degli indagati

La Procura di Salerno non ha più dubbi che si tratti di un incidente sul lavoro, intanto si allarga l'inchiesta e da 8 sale a 15 il numero degli iscritti sul registro degli indagati

Federica D'Ambro

Continua l’indagine sul lavoro, aperta subito dopo la morte dell’operaio Lino Trezza. Ad oggi è stato accertato che Lino, è morto per dissanguamento, dopo essersi schiantato con il mezzo contro dei containers. È quanto emerge dall’esame autoptico svolto nella tarda mattinata di ieri dal medico legale Giovanni Zotti incaricato dal sostituto procuratore Roberto Penna di accertare le reali cause del decesso e, quindi, anche se il giovane possa avere avuto un malore che gli abbia potuto far perdere i sensi. Esclusa questa ultima ipotesi dall’esame medico, la Procura di Salerno non ha più dubbi che si tratti di un incidente sul lavoro. Come rivelato dal quotidiano Il Mattino, l’inchiesta si allarga e da 8 salgono a 15 gli iscritti sul registro degli indagati. In pratica tutte le persone che in quel momento, ovvero martedì intorno alle 22, erano in servizio al porto.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.