Assistenza computer salerno e provincia

Inaugurato l’anno giudiziario del Tar di Salerno

Il presidente Urbano: "Aumentati i contenziosi, dimezzati i ricorsi"

Carmen Incisivo

Inaugurato stamattina l’anno giudiziario del Tar di Salerno alla presenza di avvocati ed autorità civili e militari. A fare gli onori di casa, il presidente Amedeo Urbano che si è rallegrato per il mantenimento dell’autonomia della sezione salernitana del Tribunale amministrativo regionale.

«Aristotele disse che la civiltà di un paese di misura anche dalla sua civiltà giuridica – ha detto Urbano -. La soppressione di un ufficio che amministra la giustizia in una provincia di 158 comuni sarebbe stato rendere difficile l’esercizio del diritto ad ottenere giustizia del cittadino che è una caratteristica importante dello stato democratico».

Urbano ha sottolineato l’impegno delle varie componenti a sostegno del mantenimento del Tar di Salerno: «Con piacere abbiamo assistito a un lavoro sinergico di tutte le forze politiche per evitare quello che sarebbe stato un disastro per la popolazione. Chi ne avrebbe avuto conseguenze negative sarebbero stati i cittadini che avrebbero avuto più attese, più spese e in generale più oneri».

Il presidente del Tar di Salerno ha anche sottolineato che i contenzioni amministrativi nel 2014 sono stati 400 in più dell’anno precedente e che invece gli appelli si sono sostanzialmente dimezzati. «Dati – ha concluso Urbano – che testimoniano nel primo caso che la gente ha fiducia nel costo operato e, nel secondo caso, che lavoriamo con accuratezza e metodo».

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.