Taste - Sapori Mediterranei

In strada senza spiegazioni, 23enne arrestato con 150 dosi di crack e cocaina

Il giovane fermato ad Eboli, prima un controllo per la verifiche delle normative di contenimento del Coronavirus, poi la perquisizione personale derivato da un atteggiamento sospetto

E stato arrestato un ragazzo di 23 anni a Eboli, bloccato dai Carabinieri durante un controllo sul territorio sulla presenza di persone in strada per il contenimento del Coronavirus. Il ragazzo non ha saputo spiegare ai militari il perchè non si trovasse a casa, trovato poi in possesso di circa 150 dosi tra cocaina e crack. Ecco la ricostruzione dei Carabinieri nel dettaglio:

“Nella giornata di ieri, durante un servizio coordinato teso al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, ad Eboli, i militari della Seziona Radiomobile traevano in arresto G.C., ebolitano incensurato, classe ’97. Quest’ultimo, durante un normale controllo del rispetto delle normative di contenimento del Covid19, dato l’atteggiamento sospetto e le risposte evasive sul perché si trovasse fuori casa, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di circa 150 dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina e del tipo crack, gia confezionate e pronte per lo spaccio al dettaglio. Tutta la droga veniva sottoposta a sequestro. Condotto in caserma per l’espletamento delle formalità di rito, il soggetto veniva successivamente tradotto presso la propria abitazione, al regime degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida davanti al Gip del Tribunale di Salerno”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.