Taste - Sapori mediterranei

Imprenditore ucciso con due colpi di pistola a Baronissi

FOTO | La ricostruzione delle forze dell'ordine

Federica D'Ambro

Un imprenditore 63enne residente a Baronissi, questa mattina, è stato raggiunto da due colpi di arma da fuoco a pochi passi da casa sua. Biagio Capacchione, era uscito da casa sua in via Berlinguer, alle 7.30, per raggiungere la sua officina meccanica la Comep, a Fisciano. Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, l’uomo sarebbe uscito la mattina presto da casa, avrebbe incontrato qualcuno con cui ha litigato e poi gli spari. L’autore del gesto omicida si è dileguato senza lasciare tracce. Per Capacchione l’intervento dei sanitari non è bastato a salvargli la vita, è morto al pronto soccorso del Ruggi d’Aragona. Prima di morire, però, avrebbe dato elementi utili all’individuazione dei responsabili. Come rivelato anche dal quotidiano Il Mattino.

Le indagine sono condotte dai Carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino (SA) e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Salerno, coordinati dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore (SA). Sul posto è in corso il sopralluogo a cura dei militari della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale Carabinieri di Salerno.

 

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.