Scarpe per bambini - Millepiedi

Il successo di “Jennifer” dopo 25 anni stupisce Solofra

Antonello De Rosa ospite di Alfonso Grassi, fa il tutto esautiro con la sua "Jennifer"

Pasquale Petrosino

IMG-20200202-WA0029
Un fine settimana intenso quello del regista Antonello De Rosa che ritorna sul palcoscenico di Solofra, con la sua creatura, “Jennifer” una riscrittura ed adattamento delle “Cinque Rose di Jennifer” di Annibale Ruccello. Uno spettacolo che il regista porta in scena da 25 anni e che ha accumulato nel tempo ben 27 riconoscimenti nazionali fra cui ricordiamo il premio Camilleri, nel 2000 donato dal grande maestro Andrea Camilleri, con in giuria due grandi del teatro nazionale, Ida Carrara e Fioretta Mari. la Jennifer di Antonello De Rosa è stata oltre che apprezzata in tutti i palcoscenici italiani anche oggetto di studio per bene 19 tesi di laurea, in riferimento non solo alle facoltà collegate allo spettacolo ma anche in quelle collegate alle facoltà umanistiche, Filosofia e scienze dell’educazione. Grandissimi riconoscimenti ha incassato il regista salernitano che ogni qualvolta ripropone la sua Jennifer, riempie i teatri. E’ il caso del fine settimana scorso, presso il “Teatro la Galleria d’arte di Alfonso Grassi”, nipote del compianto artista, organizzatore della rassegna che ha ospitato Jennifer di Antonello De Rosa. In scena Antonello De Rosa, Caterina Ianni e Marianna Avallone, assistente alla regia Rosanna De Bonis. Un grandissimo successo di pubblico, complimenti all’artista arrivano anche dal sindaco e dall’amministrazione di Solofra per lo spettacolo proposto. Jennifer tornerà sabato 8 e domenica 9 Febbraio per l’apertura della rassegna teatrale a cura di Gaetano Stella che inaugurerà il nuovo Teatro a Baronissi Sala Le Muse.

De Angelis - Grafica e stampa

Commenti

I commenti sono disabilitati.