Taste - Sapori Mediterranei

Il salernitano Canzio eletto primo presidente della Corte di Cassazione

Prende il posto di Giorgio Santacroce, con 23 voti favorevoli e 3 astenuti, l'elezione è stata presieduta dal Capo dello Stato Sergio Mattarella

Federica D'Ambro

Il salernitano Giovanni Canzio e’il nuovo primo presidente della Corte di Cassazione. Eletto dal plenum del Csm in una seduta presieduta dal Capo dello Stato, Sergio Mattarella. Canzio prende il posto di Giorgio Santacroce, con 23 voti favorevoli e tre astenuti. A darne notizia il quotidiano Il Mattino.

Nato a Salerno il 1 gennaio del 1945, Giovanni Canzio, ha conseguito gli studi presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Napoli, iniziando a lavorare nella magistratura intorno al 1970. Tra i suoi lavori ricordiamo il servizio presso il Tribunale di Vicenza, la Procura della Repubblica e Tribunale di Rieti. Dal 1995 al 2009 ha svolto presso la Corte di Cassazione le funzioni di consigliere della prima sezione penale e di componente-coordinatore delle sezioni unite penali. Dal 2009 è stato presidente della Corte d’appello di L’Aquila e poi, dal 28 settembre 2011 presidente della Corte d’Appello di Milano.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.