Pizzeria Betra Salerno

IL PUNTO – Il Verona comincia a volare, il Perugia spegne il Cittadella

IL PUNTO - La serie B sta trovando la sua regina, dietro di essa è grossa bagarre

Il Verona mette la freccia, saluta tutti e si siede al primo posto della classifica con due punti di vantaggio sulla seconda dopo nove giornate di campionato. La serie B ha (ri) trovato la sua big principale che la sconfitta di Benevento aveva relegato in secondo piano ma che tre risultati utili consecutivi hanno riportato in vetta. Anche perché il Cittadella dopo l’exploit iniziale, ha perso per la seconda volta di seguito facendo chiaramente intendere che, forse, il periodo-si è già dietro le spalle. Dunque se gli scaligeri di Pecchia hanno ingranato la marcia (e che marcia…) i quatto gol di Ascoli sono un lasciapassare di spessore che lascia chiaramente intendere (ma non era già chiaro?) come il primo posto per la serie A sia già quasi assegnato ad una squadra che con un grande Pazzini in campo, cannoniere di razza, sta facendo per intero il proprio dovere. Certo che con un Cittadella che finora non ha mai pareggiato (sei vittorie, tre sconfitte) diventa importante anche il recupero del Carpi, terzo in classifica, una sola sconfitta finora ma con Castori in panchina sta facendo davvero cose egregie. Come il Perugia, quarta vittoria di seguito, che Bucchi sta riportando verso l’alta classifica facendo chiaramente intendere che i grifoni sono una mina vagante del torneo e fono alla fine saranno li, tra le grandi. Come il Frosinone che dopo un periodo di appannamento si è portato, con la vittoria su un deludente Bari, a pari punti con il Benevento, ad un solo punto dall’Entella che Breda ha rigenerato anche se la squadra ligure è fortissima in casa ma lamenta molte lacune in trasferta.
Campionato in piena evoluzione, classifica molto corta, zona play off con tante squadre che cercano di non perdere contatto. Il Brescia comanda questa pattuglia ma la Salernitana se darà continuità alla sua stagione, sarà tra le protagoniste. Si è rianimato il Vicenza, gestione Bisoli, con la vittoria a Pisa mentre il Cesena continua con lo Spezia a non avere quell’impatto giusto sul campionato. E nel frattempo si riprende l’Avellino che con il gol di D’Angelo salva la panchina a Toscano mentre Vivarini continua ad avere difficoltà sulla panchina del Latina. E non è escluso un cambio nelle prossime ore.

A cura di Enzo Sica

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.