No Signal Service

Il MOA di Eboli riapre al pubblico con il primo evento dopo il lockdown

Domani 24 luglio la mostra fotografica Tokai del fotografo Marco Giannattasio dal il via ai nuovi eventi targati MOA

Vincenzo De Pascale

tokai

appuntamento asalerno post

Dopo una pausa durata circa cinque mesi il MOA “Museum of Operation Avalanche” di Eboli riapre con il primo degli eventi in programma per l’estate 2020. Sarà il fotografo Marco Giannattasio che con il suo talento ci porterà all’altro capo del mondo: precisamente a Decca, capitale del Bangladesh, per raccontarci dei bambini dimenticati, dei bambini che per vivere sono costretti a raccogliere rifiuti scavando nella spazzatura e nei rottami nella speranza di trovare qualcosa dicui vivere. In lingua bengalese questi sono chiamati “tokai” espressione derivante da “tokai kora” che traduce esattamente ciò che questi bambini sono costretti a fare per vivere. Fortunatamente però questi bambini non sono del tutto soli: infatti diverse associazioni cercano di aiutare, non solo i tokai, ma tutti quei bambini che subiscono ogni tipo di sfruttamento, lavorativo, sessuale e che troppo spesso sono costretti a vivere nelle stazioni. Qui queste associazioni si muovono per dare loro un pasto caldo, un posto per lavarsi e magari dormire, poca cosa rispetto a ciò di cui avrebbero bisogno, ma è almeno un primo passo che spesso marca il confine tra la vita e la morte. Le foto sono state stampate dell’associazione “In viaggio con Vincenzo” che ricorda una delle vittime dell’attentato terroristico del primo luglio 2016 avvenuto a Decca, Vincenzo D’Allestro. La serata comincerà alle ore 21:00 con i saluti del presidente di Sophis Marco Botta e del sindaco Massimo Cariello, a seguire ci sarà una discussione con l’autore e direttore artistico del MOA Luigi Nobile e l’assessore alle pari opportunità del comune di Eboli Anna Senatore. L’evento è organizzato da Mo’Art, Sophis, Monochrome Art, Start’Mo e dispone del patrocinio morale del Comune di Eboli e dell’assessorato alle pari opportunità e alla legalità.

De Angelis - Grafica e stampa

Commenti

I commenti sono disabilitati.