Taste - Sapori Mediterranei

“Il Comune di Baronissi dichiara guerra ai ladri di carta e cartone”

Il sindaco Valiante senza dubbi: "Sono un danno per l'Ente"

Il Comune di Baronissi dichiara guerra ai ladri di carta e cartone. Nell’ultimo anno si è registrata una escalation di furti da parte di malviventi che, sottraendo dinanzi a negozi e abitazioni la carta e gli imballaggi all’ordinario ciclo di gestione, operano abusivo commercio a scopo di lucro. Danneggiata l’amministrazione comunale che ha presentato una dettagliata denuncia ai Carabinieri.

“La sottrazione di carta e cartone rappresenta un danno per l’Ente – spiega il sindaco Gianfranco  Valiante – fenomeno assai negativo dal punto di vista economico e dell’incremento delle percentuali della raccolta differenziata. Siamo tra le prime città del Sud Italia per l’attenzione e la cura all’ambiente e non possiamo permettere che furti sistematici di imballaggi danneggino la nostra immagine. I conferimenti devono essere fatti conformemente ad un formulario stabilito dalla legge che gli abusivi evadono. Andremo in fondo a questa vicenda”. La Polizia Municipale, guidata dal Comandante Francesco Tolino, è sulle tracce dei malviventi che sono già stati individuati e saranno presto deferiti all’autorità giudiziaria. “Per adesso non siamo in grado di quantificare il danno – specifica l’assessore all’ambiente  Serafino De Salvo – dai dati in nostro possesso registriamo nel 2016 una perdita di circa 21 tonnellate di cartone rispetto all’anno precedente, un calo che ha ­comportato oltre a un danno di svariati migliaia di euro anche ripercussioni ­sulla percentuale di raccolta differenziata di circa mezzo punto, attualmente all’80,89 con un incremento di 7 punti dal 2014. Un impegno che non può essere vanificato e va difeso con il massimo impegno”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.