Taste - Sapori mediterranei

Identificato a Salerno il corpo di un soldato tedesco morto nel 1943

Si chiamava Walter Prochel ed era nato il 25 luglio del 1908

Nell’estate di quattro anni fa, nei pressi di Giovi, come rivela l’Ansa, Angelo Martucciello, Matteo Ragone, Pierpaolo Irpino, Matteo Pierro e Luigi Fortunato ritrovarono il cadavere di un soldato e da quel giorno hanno lavorato senza sosta per scoprire la sua identità. La Deutsche Dienststelle (Wast), l’agenzia statale con sede a Berlino che si occupa di rintracciare i familiari dei caduti dell’esercito tedesco, ha provveduto a decodificare il piastrino ritrovato assieme alle spoglie del “povero soldato che- svela all’Ansa il presidente di Salerno 1943, Luigi Fortunato- si chiamava, Walter Prochel ed era nato il 25 luglio 1908. La sua unità fu uno dei reparti che entrarono in Italia all’indomani del 25 luglio 1943.

 

 

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.