Taste - Sapori mediterranei

Iannuzzi (Pd) su Accorpamento porti: “Si coinvolga la Regione”

"In Campania è sbagliata ed ingiustificata la creazione di una sola Autorità di Sistema"

Nuova Interrogazione del deputato Tino Iannuzzi sulla Riforma dei Porti. “La Regione- scrive il deputato Pd- deve essere coinvolta nelle decisioni sulle Autorità Portuali attraverso le Intese con lo Stato. In Campania è sbagliata ed ingiustificata la creazione di una sola Autorità di Sistema”.
Una nuova interrogazione mirata a riaffermare il ruolo centrale e vincolante delle Regioni nella Riforma in corso del sistema portuale italiano. Con questa ulteriore iniziativa parlamentare Iannuzzi ha posto in evidenza con forza che la materia dei porti, in tutta la sua estensione e portata legislativa, rientra nella competenza concorrente e ripartita fra Stato e Regioni, come ha indicato la Corte Costituzionale in una recente sentenza.
“In questa ottica- scrive Iannuzzi- vanno scongiurate in Campania operazioni di accorpamento delle
Autorità portuali, che non possono essere giustificate dall’automatico ed irragionevole riferimento alle Reti Ten ed ai Porti Core e che non servirebbero ne’ al porto di Salerno, né’ tantomeno a quello di Napoli. In questa ottica, l’unica che può soddisfare l’interesse pubblico alla buona amministrazione, debbono, invece, essere tutelate e valorizzate realtà’ positive ed efficienti, come quella del Porto di Salerno, ben governate ed in continua e significativa crescita per tutti gli indici produttivi”.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.