Assistenza computer salerno e provincia

“Ha tolto l’ossigeno a papà”: figlia accusa matrigna dopo la morte del padre

E' successo lunedì scorso all'ospedale di Battipaglia

BATTIPAGLIA | E’ successo tutto nella giornata di lunedì scorso a Battipaglia dove all’ospedale Santa Maria della Speranza è giunto in fin di vita un 79enne battipagliese, Carmine Volpe, l’uomo si è spento qualche ora dopo il suo arrivo nel pomeriggio. Il caso è esploso con l’accusa della figlia dell’uomo, come si legge sul quotidiano Il Mattino oggi in edicola, verso la moglie del 79enne, la compagna di seconde nozze, una donna ucraina. Secondo la figlia la matrigna avrebbe tolto la mascherina che portava l’ossigeno al padre pochi minuti prima che morisse. Una accusa raccontata ai Carabinieri. la donna e la moglie del padre pare stessero nella stessa stanza quando sarebbero accaduti i fatti, la figlia avrebbe visto la donna togliere la mascherina all’uomo, poi sarebbe nata una lite con la figlia che prima avrebbe strattonato la donna ucraina e poi rimesso la mascherina dell’ossigeno al padre. Questo gesto avrebbe inciso sulla morte immediata, da lì a qualche minuto, del 79enne. Proseguono le indagini dei Carabinieri guidati dal maggiore Sisto, il magistrato ha ordinato il sequestro della salma.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.