Assistenza computer salerno e provincia

Guardia medica a Baronissi: in 7 mesi oltre 2mila visite

L'amminstrazione comunale di Baronissi ha chiesto il rilancio del presidio ospedaliero "Fucito" di Mercato San Severino

L’Asl di Salerno ha reso noto le attività della Guardia medica di Baronissi, istituita dopo quindici anni dalla chiusura grazie all’impegno dell’amministrazione Valiante, servizio importante per la comunità. In sette mesi (da luglio a febbraio) sono state eseguite 2071 visite (1845 ambulatoriali, 218 domiciliari, 8 proposte ricovero), con una media di 300 visite mensili. Importante anche l’operato della farmacia comunale, aperta fino alle 23.00 ogni giorno con centinaia di accessi quotidiani. “Sono servizi concreti – sottolinea il sindaco Gianfranco Valiante – per salvaguardare adeguati livelli di assistenza sanitaria in caso di casi meno urgenti, in favore di tutti i cittadini. La guardia medica è stata restituita alla città dopo quindici anni mettendo fine alle trasferte in caso di emergenza”.

Il Comune di Baronissi sollecita – in una nota – anche il rilancio del presidio ospedaliero “Fucito” di Mercato San Severino con l’attivazione del servizio di odontostomatologia e del reparto di Otorinolaringoiatria, previsto dall’atto aziendale ma non ancora istituito per la mancanza di dirigenti medici. E’ la richiesta del consigliere comunale delegato alla sanità Antonio Rocco al direttore generale dell’azienda ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, Giuseppe Longo, in visita nei giorni scorsi alla struttura di Mercato San Severino. Il consigliere Rocco ha proposto e ottenuto l’istituzione di un tavolo tecnico che lavorerà sulle criticità e i progetti di rilancio del Fucito. “L’ospedale è strategico per la Valle dell’Irno – spiega il consigliere comunale Rocco – negli ultimi anni il rischio di chiusura è stato più volte paventato ma per fortuna in questa nuova fase si sta lavorando ad una rinnovata ed efficace riorganizzazione.

Entro luglio sarà operativo il nuovo Pronto soccorso: dal direttore generale Longo abbiamo ricevuto rassicurazioni sull’attivazione immediata di tutte le procedure utili al conseguimento dei requisiti strutturali, tecnologici e organizzativi per consentirne l’autorizzazione all’esercizio. Imminente la gara per gli arredi della struttura che permetterà di accelerare i tempi dell’inaugurazione. In fase di completamento anche la ristrutturazione del reparto di endoscopia digestiva. Sarà inoltre istituito il servizio di odontoiatria con 6 posti letto. Infine, si procederà ad una rimodulazione degli spazi interni del presidio per ottimizzare le attività e le risorse umane. Sono notizie positive per l’ospedale di Mercato San Severino che consentiranno di superare alcune criticità che negli ultimi anni hanno penalizzato la struttura”.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.