Pizzeria Betra Salerno

Gruppo suda sullo sterrato e Casasola è già un fuoco – LE FOTO

SPECIALE RITIRO || Lavoro in mattinata in una zona già delineata e scelta accuratamente da Colantuono e il suo staff, tra le curiosità: il tecnico granata spesso al telefono

Come detto in mattinata il gruppo ha anticipato il lavoro mattutino rispetto all’orario prestabilito, prima delle 10 il via con il lavoro a bordo campo, in una area attrezzato con tendone. Subito dopo la truppa granata, agli ordini di mister Colantuono si è spostata sullo sterrato all’esterno dell’impianto. Nella corsa ogni calciatore è stato monitorato con un cardiofrequenzimetro, in modo da conoscere i ritmi e ottimizzare gli sforzi, in particolare le reazioni del corpo durante la corsa. Delle indicazioni, in particolare, sulla soglia anaerobica, ovvero quando nell’attività i muscoli iniziano a produrre acido lattico. I granata hanno proseguito con corsa 600, 700, 800 e 900 metri, poi in calo dai 900 metri fino ai 600. La zona è stata accuratamente delineata e scelta da Colantuono e il suo staff, i prof Filetti e Bertini.

CASASOLA E’ GIA’ UN FUOCO

E’ l’argentino a far registrare i tempi migliori nel gruppo, il più in forma tra i ragazzi, le sue prestazioni hanno impressionato. A seguire Akpa Akpro e Pucino. Leggermente più in difficoltà, probabilmente per i ritmi diversi rispetto a quelli abituali e anche per conformazione fisica, il neo arrivato Volpicelli.

COLANTUONO A TELEFONO

Tra le curiosità di questa prima giornata di lavoro, il tecnico granata Stefano Colantuono spesso al telefono, sia in prima mattinata quando il gruppo lavorava sull’attivazione muscolare a bordo campo, che lungo lo sterrato sulla corsa.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.