Assistenza computer salerno e provincia
Pizzeria Betra Salerno

Gregucci, il lavoro di testa ed i rinforzi dal mercato per la sua Salernitana

Il tecnico granata dopo il ko interno con il Lecce: "Non abbiamo avuto coraggio, subiamo anche il pubblico. La società deve intervenire in difesa e avanti"

Alfonso Maria Tartarone

L’Arechi non riscalda la Salernitana. Ancora un ko, dopo quello subito con il Pescara, per la formazione di mister Gregucci. A gioire, senza faticare più di tanto, il Lecce. “E’ successo che non abbiamo avuto coraggio. Senza furore agonistico. Dovevamo pressare alto. Nel secondo tempo, piano piano, una reazione aggiustando in vari punti del campo. Siamo riusciti ad accorciare le distanze ma non abbiamo avuto coraggio. I ragazzi devono averne di più. Abbiamo bisogno di una solidità più marcata e avere più compattezza. Abbiamo regalato il primo tempo, i ritardo sugli accorci e nel palleggio. Bisogna lavorare sulla testa e subiamo il pubblico che invece deve darci una mano. Sul primo gol tutti dietro la palla. Dobbiamo lavorare e avere coraggio per gestire meglio le situazioni. Partita non buona, ma soprattutto per la testa e non le gambe. Noi abbiamo provato a recuperare Akpa, ad aggiustare qualcosa, ma non come Palermo per il cambio degli interpreti. E’ tornato Di Gennaro, Bernardini. E’ importante recuperare anche Schiavi e tornare a correre. La società è consapevole di quello che bisogna fare. Qualcosa bisogna farla in avanti e anche in difesa. Rischiare Akpa? Forse no, anche se altri erano in recupero. Sono tutti importanti ed il club è pronto a fare le sue mosse”.

Assistenza computer salerno e provincia
Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.