Pizzeria Betra Salerno

Gregucci cambia avanti: Jallow e Calaiò insieme?

Provato il gambiano sull’esterno, a centrocampo scelte obbligate

Carmine Raiola

WE3_4026
PROBABILI FORMAZIONI | Giornata di vigilia per la Salernitana di mister Gregucci. Domani pomeriggio, infatti, la squadra granata affronterà l’Ascoli che è distante solo tre lunghezze, sarà dunque una partita fondamentale per la classifica di entrambe le compagini che vorranno vincere questo “testa a testa” così da continuare ad inseguire le posizioni utili per entrare nella griglia playoff. Importanti saranno quindi le scelte dei due tecnici Gregucci e Vivarini.
Partiamo con i granata, il trainer di San Giorgio Ionico dovrebbe confermare il 3-4-2-1.
Anche dopo l’errore di venerdì a difendere la porta granata ci sarà Alessandro Micai che davanti a sé dovrebbe avere Perticone, Migliorini e Gigliotti con Mantovani più indietro nelle scelte di Gregucci. Sulle fasce Casasola a destra e Lopez a sinistra mentre la coppia mediana per necessità ( in seguito alle assenze di Di Gennaro ed Akpa ed Odjer non ancora al top della forma ) sarà formata da Minala e Francesco Di Tacchio. La vera novità è nel reparto offensivo, Lamin Jallow sarà quasi sicuramente arretrato al fianco di Andrè Anderson, prendendo il posto di Djavan. La coppia dovrebbe agire dietro l’arciere Calaiò, sempre più lanciato verso la prima maglia da titolare dopo aver mostrato già una buona condizione contro il Benevento.
Passiamo ai marchigiani. Il tecnico Vivarini dovrebbe schierare la sua squadra con il 4-3-2-1. In porta Milinkovic-Savic, dinanzi al portiere serbo dovrebbe esserci il quartetto formato da D’Elia, Brosco, Padella e Valentini mentre a centrocampo il rientrante Troiano avrà al suo fianco Cavion ed Addae. In attacco dietro l’unica punta Beretta la coppia Ninkovic-Ciceretti. Per la partita del Del Duca, i bianconeri dovranno fare a meno di uomini importanti come Lanni, Ngombo, Ardemagni e Casarini.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.