Pizzeria Betra Salerno

Grane in difesa ma Sannino si “coccola” gli esterni e ripensa all’undici anti-Trapani

Si spera nel recupero miracoloso di Bernardini ed anche quello di Busellato che è uscito malconcio dalla gara contro i siciliani

Enzo Sica

Emergenza difesa per una Salernitana che proprio dal reparto difensivo sta ripartendo per tornare a buoni livelli dopo un inizio di campionato non al top. L’infortunio di Bernardini, la febbre che ha colpito anche Mantovani nei giorni scorsi tengono in apprensione Sannino che in vista della gara di sabato pomeriggio, al Mazza di Ferrara contro la Spal non potrà contare, con tutta probabilità, su alcuni elementi difesa titolare. Certo ci sono ancora pochi giorni per la sfida contro gli emiliani ed il recupero di qualcuno è anche ipotizzabile. Per ora Sannino si guarda intorno e dovrà fare di necessità virtù. Tuia è in grande spolvero così come gli esterni a cominciare da Vitale. Per cui bisognerà solo attendere la rifinitura per rendersi conto di chi salirà sul treno per Ferrara anche perché il trainer di Ottaviano spera di mandare in campo sabato la formazione che ha battuto il Trapani con il recupero miracoloso di Bernardini ed anche quello di Busellato che è uscito malconcio dalla gara contro i siciliani.
Che sia quella di sabato la gara della svolta è senz’altro ipotizzabile. Infatti la Spal di Semplici, una brutta gatta da pelare per chiunque, reduce dalla sconfitta immeritata di Perugia vuole assolutamente regalarsi una giornata importante. Affrontando questa Salernitana che non prende gol da 180 minuti ma che ha ritrovato, forse, la grinta di Donnarumma tra gli attaccanti dopo il bel gol contro la squadra di Cosmi e soprattutto anche un assetto in mezzo al campo con Rosina che svaria da una parte all’altra del rettangolo di gioco e soprattutto un Vitale sulla fascia sinistra che sta dimostrando tutto il suo valore.
Insomma la tifoseria è fiduciosa nell’arrivo auspicato di un altro risultato positivo. Anche se la tradizione al Mazza di Ferrara è negativa (una sola vittoria della Salernitana contro le quattro degli spallini) le statistiche possono essere tranquillamente stravolte. Dunque lottando come ha fatto la squadra in queste ultime prestazioni con il cuore si riuscirà davvero a lanciarlo contro l’ostacolo. Ed a proposito di cuore è da elogiare la bellissima iniziativa degli ultras granata che disputeranno mercoledì prossimo una gara amichevole contro i loro beniamini per aiutare un bambino, Francesco, che sta cercando di battere una malattia. Bravi ragazzi che evidenziano la grandissima voglia di una tifoseria che quando c’è da essere solidali o prendere iniziative importanti sono sempre al primo posto. Ed in questo caso anche un grazie alla Salernitana come squadra di calcio ed alla società che hanno assecondato tale nobile iniziativa. Con la speranza, appunto, che si possa tornare da Ferrara con un ulteriore risultato positivo per affrontare la gara della solidarietà del 5 ottobre con un grande spirito. E non dimentichiamoci che il mese di ottobre sarà molto importante per il futuro dei granata che disputeranno ben sei gare una delle quali ci porterà al gran derby di domenica 9 ottobre contro il Benevento, una gara da far tremare i polsi in un Arechi che registrerà, crediamo, il tutto esaurito.
di Enzo Sica
Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.