Pizzeria Betra Salerno

Granata e Satanelli: gare “elettriche” all’Arechi – LE FOTO

Nel 1998 l'ultimo successo granata che condannò il Foggia alla retrocessione

Enzo Sica

Venti anni fa l’ultimo successo della Salernitana, in casa, contro il Foggia. E’ trascorso davvero tanto tempo ma le sfide tra granata e rossoneri sono sempre molto “elettriche”. E lo dimostra il fatto che in 21 sfide il bilancio è nettamente favorevole alla Salernitana con quindici vittorie. Il fortino dello stadio amico è stato sempre un alleato importante per la squadra ora affidata alle cure di Colantuono. Ma a prescindere dai precedenti va detto che la grande rivalità tra le due tifoserie regna sovrana. Ci sono state forti emozioni, gare decise sul filo di lana, tifo che ha raggiunto vertici notevoli ogni qualvolta queste due squadre sono scese del terreno di gioco. Chi non ricorda, appunto, la gara del 1998 quando fu un netto 3 a 2 per i granata con una rete realizzata anche da Roberto Breda? Poi anche a causa delle vicissitudini societarie dei satanelli che hanno militato stabilmente in serie C per molti anni questa “classica” non è andata in scena. E dobbiamo passare subito al campionato di terza serie di tre anni fa, con la promozione in serie B dellla Salernitana. E in quella circostanza il Foggia che aveva poco o nulla da chiedere al campionato arrivò a Salerno con determinazione riuscendo ad imporre il pareggio per 2 a 2 in un crescendo di emozioni. Come crediamo che possano esserci proprio in questo anticipo di campionato serale prima del Natale con una buona cornice di pubblico in un Arechi blindato.

di Enzo Sica

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.