No Signal Service

Granata pronti alla rivoluzione? A Pontecagnano la nuova “Salernello”

Salernitana pronta a trasferirsi nella nuova struttura del Mary Rosy, sta per essere completato il campo in erba naturale: è “fuga” dal sintetico anche difendersi dagli infortuni?

La Salernitana sta preparando quella che potrebbe essere una vera e propria rivoluzione, la prima squadra infatti potrebbe allenarsi in una nuova struttura in pianta stabile, cambiare il quartier generale. Lo rivela il quotidiano Metropolis oggi in edicola, l’impianto in questione è il Mary Rosy che si trova sulla litoranea nel comune di Pontecagnano Faiano. Attualmente si stanno svolgendo i lavori di ristrutturazione del campo “grande”, la Salernitana si allenerà non più sul sintetico ma su un prato naturale con impianto d’irrigazione di ultima generazione. La prima squadra, probabilmente, si allenerà a Pontecagnano già da gennaio e il campo Volpe sarà “occupato” esclusivamente dalle giovanili. Nella stessa struttura si avrà a disposizione un altro campo di dimensioni ridotte. In pratica la società granata sta mettendo le mani su quello che potrebbe essere un progetto di rivoluzione nella storia granata dai tempi di Salernello “sognato” da Aliberti in quel di Giffoni Valle Piana. Un cambio che oltre a garantire continuità nell’allenamento garantirà, probabilmente, anche maggiore qualità dal punto di vista atletico, perchè pare che uno dei problemi legati alle condizioni “precarie” dei granata sia legato al continuo cambio dal sintetico del Volpe al naturale degli altri campi di gioco. “Polpacci distrutti e pesanti” si vocifera al Volpe, struttura che comunque è apprezzata dalla società.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.