No Signal Service

Granata in viaggio dopo pranzo, ieri presente solo Fabiani ma è andato via prima del 90esimo

Solo squadra e allenatore nel confronto con la tifoseria, Alberto Bianchi nel ventre dell'Arechi, assenti i proprietari

L’alba del giorno dopo è devastante in casa granata, la squadra partirà dopo pranzo in direzione Pomezia, a pochi passi dalla capitale, probabilmente al Mancini Park Hotel alloggeranno squadra e tecnico in ritiro per preparare il match di sabato all’Adriatico di Pescara. Intanto in casa delfino già si pensa alla gara contro la Salernitana, torna Memushaj tra gli abruzzesi, mancherà il difensore Perrotta squalificato, probabile che Bepi Pillon riconfermi buona parte della squadra vista a Venezia. “Sabato dobbiamo fare assolutamente fare risultato, è ingiusto pensare ai guai degli altri ma se dovesse succedere qualcosa lì davanti entri nei primi due posti della griglia e allora sì, sarebbe un’altra cosa”. Ha dichiarato ai microfoni di Rete 8 il patron del Pescara Sebastiani facendo riferimento alla situazione del Palermo.

Sarà, per forza di cose, una settimana lunghissima per l’ambiente intanto continua il silenzio da parte della società, a parlare (anche al cospetto dei tifosi) solo Gregucci e i calciatori. Si è sottratto al confronto Alberto Bianchi nonostante fosse all’Arechi ed è rimasto anche al termine del match, a differenza del direttore Fabiani che prima del fischio finale ha lasciato l’impianto di via Allende. Vuote, invece, le poltroncine in tribuna rossa riservate ai proprietari della Salernitana, come detto non c’erano Claudio Lotito (presente all’Olimpico nel pomeriggio di ieri dove ha assistito al match tra Lazio e Atalanta) e Marco Mezzaroma.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.