No Signal Service

Gomis-Cam: la sua partita contro l’Ascoli – FOTOGALLERY

Emozioni, movimenti, dettagli, curiosità, l'obiettivo di aSalerno su Alfred Gomis nell'ultima gara

E’ uno dei protagonisti nel girone di ritorno della Salernitana, poco impegnato nel pomeriggio di ieri all’Arechi ma le sue gare sono sempre ricche di alta intensità emotiva, perchè la “pantera” granata in campo si fa sentire e come. Il primo ad entrare nel riscaldamento pre-gara segue con gli occhi Genovese e si concentra per poi uscire dopo aver parlato al volo con Vitale e Bernardini. Una rapida chiacchiera che seguirà in campo, perchè l’estremo difensore granata già dalle prime battute chiede costantemente l’attenzione dei compagni. Primo fra tutti nel colloquio Perico,  a cui chiede una costante copertura dell’esterno dell’Ascoli, lo stesso con Vitale su Orsolini. Vive a distanza la gara già nel primo tempo, poco impegnato dagli avversari, si lamenta (da solo) per i falli subiti dai suoi compagni di squadra e non puniti dall’arbitro con l’ammonizione. Nel secondo tempo un traversone sulla traversa lo mette in difficoltà facendo tremare il pubblico di fede granata, Alfred blocca in volo ma indietreggiando tocca proprio con le mani la traversa e perde palla, è però rapidissimo, si “accartoccia”  e riconquista il pallone anticipando l’intervento di Cacia in agguato. Accarezzato poi quasi come un talismano da Bernardini, aiuta anche l’attaccante avversario a rialzarsi. Negli ultimi 30 minuti diversi interventi in uscita e presa alta, chiusi come al solito con la classica posa a terra, facendo passare anche qualche prezioso minuto. Spesso invece, soprattutto nei primi minuti della ripresa, tenta di rilanciare immediatamente i compagni in ripartenza dopo i calci d’angolo agganciati in area. Finisce poi il match salutando con compostezza il direttore di gara e gli avversari.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.