No Signal Service

GLS Salerno Guiscards, il nuovo capitano del team volley è Simona Verdoliva

Il libero salernitano è ormai una bandiera delle foxes: «Voglio ripagare la fiducia della società»

Si inizia a sentire sempre più forte il profumo di inizio stagione per la GLS Salerno Guiscards che parteciperà, rinnovata ed ambiziosa, al prossimo campionato di Serie C femminile. Sabato 22 ottobre le ragazze care al presidente Pino D’Andrea esordiranno sul campo del Molinari Napoli. Sono state, infatti, ufficializzate le date, i gironi e i calendari del massimo torneo regionale di pallavolo. Le venti squadre ai nastri di partenza sono state divise in due raggruppamenti da dieci compagini ciascuno. La GLS Salerno Guiscards è stata inserita nel girone A con SG Volley, Pianura, Volley World Napoli, Pastena, Paestum, Monti Lattari, Molinari Napoli, Arzano e Partenope.

La squadra, intanto, prosegue gli allenamenti intensi alla palestra Senatore per arrivare nelle migliori condizioni possibili alla prima di campionato. In campo agli ordini di coach Paolo Cacace tra i tanti volti nuovi c’è anche quello noto di Verdoliva, una delle poche confermate e ormai vera e propria bandiera della Salerno Guiscards. Ed infatti, in questa stagione, sarà lei, il capitano: «La fascia da capitano è una bella soddisfazione – ha dichiarato Simona Verdoliva –, farò il possibile per meritarla e ripagare la fiducia del presidente, dell’allenatore e di tutta la società». La giocatrice, salernitana doc, approdata alla Guiscards nel 2018, proprio agli albori del progetto volley lanciato dal presidente D’Andrea, sarà sicuramente uno dei punti di riferimento di un gruppo decisamente rinnovato rispetto alla scorsa stagione: «La squadra è nuova, giovane e ha voglia di migliorare e dimostrare che in questo campionato possiamo dire la nostra. In questa prima fase di preparazione abbiamo lavorato molto intensamente e il morale è decisamente alto e nello spogliatoio c’è un clima molto sereno. Lavoriamo insieme da poco più di un mese, molte di noi neanche si conoscevano ma c’è sintonia tra tutto il gruppo e questo soprattutto per una squadra come la nostra dove non ci sono individualità è molto importante». Per quanto riguarda il cammino in regular season, dopo la prima a Napoli, l’esordio casalingo di Verdoliva e compagne sarà contro la Partenope. Alla terza giornata è in programma la sfida in casa della SG Volley che precede il derby salernitano contro il Cs Pastena. Dopo la trasferta di Arzano alla sesta alla Senatore arriverà il Monti Lattari mentre alla settima le foxes faranno visita al Consorzio Napoli prima di chiudere il girone contro Volley World in casa e Paestum in trasferta: «I gironi credo siano abbastanza equilibrati – conclude Simona Verdoliva – possiamo e dobbiamo giocarcela con tutti, non ci poniamo obiettivi particolari, dobbiamo pensare partita dopo partita, alla fine raccoglieremo quanto seminato durante la stagione».

Cambia ancora una volta la formula del campionato. Per quanto riguarda i play off che scatteranno al termine della regular season prevista per il 2 aprile, si torna alla “modalità storica” della Fipav Campania. Si qualificano, pertanto, alla post-season le prime tre classificate di ogni girone. Dal confronto diretto tra le due prime, che si giocherà al meglio delle cinque gare, uscirà il nome della prima squadra promossa in Serie B2. La perdente aspetterà, invece, la vincente delle sfide incrociate tra le seconde e le terze dei due gironi (match di andata e ritorno con eventuale golden set), per disputare al meglio delle tre gare la seconda finale che vale la promozione in Serie B2. Una delle grandi novità della stagione è l’inclusione di formazioni under all’interno del campionato. Tali formazioni faranno classifica ma non potranno retrocedere. Per tale motivo in Serie D sarà retrocessa la peggior squadra classifica che non sia under. Proprio il Molinari Napoli, primo avversario della GLS è una delle formazioni under, al pari di Arzano e Partenope. Particolarmente importante la classifica al termine del girone di andata. Le prime due classificate, infatti, si qualificheranno alla Final Four in programma in concomitanza con la pausa natalizia del campionato.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.