Pizzeria Betra Salerno

Giovanili, i club di A e B pescano nei vivai salernitani: tutti i nomi

Intanto sta per prendere forma la nuova Primavera

Svincolati 78 calciatori e definiti i quadri tecnici per la prossima stagione agonistica con la conferma di Marco Savini alla Primavera e l’assegnazione di Under 17 a Ciro De Cesare, Under 16 di nuova costituzione ad Emanuele Ferraro ed Under 15 a Mario Landi, a catturare l’attenzione in orbita giovanile continuano ad essere le tante baby promesse salernitane pronte al grande salto tra blasonati club del nord. Dopo il duo dell’Assocalcio Gaeta-Mari, è il turno della Millenium dei fratelli Carafa che festeggia con un doppio botto la vittoria del campionato Giovanissimi Provinciali (4-3 all’Atletico Bracigliano), vedendo i suoi golden boy Stefano Naddeo e Luciano Pisapia accasarsi rispettivamente con Bologna e Genoa. Colpo in prospettiva per gli emiliani che si assicurano le prestazione del talentuoso Stefano Naddeo. Salernitano classe 2002 ha stregato gli osservatori rossoblù mostrando grandi doti tecniche e capacità di saltare facilmente l’avversario agevolato da una struttura fisica brevilinea che ne esalta le caratteristiche. In settimana Naddeo ha ufficialmente posto la sua firma in calce che lo legherà per la prossima stagione agonistica a seguire all’ombra delle due Torri, facendo parte della formazione Under 15 (ex Giovanissimi Nazionali). Dopo aver impressionato in una serie di stage con la Juventus, è il Genoa ormai ad aver vinto la corsa per accaparrarsi le prestazioni del centrocampista tuttofare Luciano Pisapia, classe 2003: umiltà e piedi per terrra, il sogno per entrambi è appena iniziato, consci e determinati a portare in alto il vessillo di San Matteo fuori dalla propria città. Da Salerno è stato solo di passaggio vestendo la casacca degli Allievi Regionali guidati da Luigi Padovano ma per il nolano Antonio Granata, classe 2000 professione difensore, l’omonimo colore ha rappresentato un importante trampolino di lancio, essendo stato ingaggiato dalla Sampdoria con cui affronterà il campionato Under 17 (ex Allievi Nazionali). Al contempo altre promesse del nostro territorio varcano il confine dei professionisti: il portiere Antonio Merola (2002) svezzato dalla Fox Paestum si accasa al Crotone mentre gli altri due cilentani Vincenzo Alfieri (2002) e Cosimo Federico (2001), prodotti della Peluso Academy di Roccadaspide, si trasferiscono al Benevento.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.