Assistenza computer salerno e provincia

I Giovani Democratici scendono in piazza per la campagna referendaria “ci SIamo”

“Basta un Sì per dire addio al bicameralismo paritario, per cancellare poltrone e stipendi" le parole del segretario Gd di Salerno Marco Mazzeo

I Giovani Democratici di Salerno Città scendono in piazza aderendo alla campagna referendaria “ci SIamo” promossa dalla Federazione Provinciale di Salerno dei Giovani Democratici. Per illustrare le ragioni del Sì per il Referendum Costituzionale in programma il 4 dicembre, l’organizzazione giovanile del Partito Democratico allestirà un banchetto sabato 15 ottobre, dalle ore 9.00 alle ore 14.00, in piazza Caduti Civili di Brescia. “Basta un Sì per dire addio al bicameralismo paritario, per cancellare poltrone e stipendi (si tagliano 315 stipendi. I 100 senatori che rimangono saranno espressione dei territori, senza indennità) – afferma Marco Mazzeo, segretario dei Giovani Democratici di Salerno Città – Un Sì per abolire il CNEL e le Province, per togliere poteri alle Regioni inefficienti. Noi scendiamo nelle piazze, tra la gente, per ascoltare e confrontarci con i cittadini. Ci siamo impegnati, come gruppo di lavoro referendario provinciale, a produrre del materiale semplice e chiaro per poter spiegare ai nostri coetanei la riforma. Dobbiamo far capire che è fondamentale votare Sì al Referendum Costituzionale perché l’alternativa è il nulla: ovvero la palude burocratica”.

 

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.