Assistenza computer salerno e provincia

Giovane tossicodipendente è l’autore delle rapine di Pagani

Il ragazzo ha confessato ai Carabinieri agli ordini del Tenente Chiantese

Un giovane tossicodipendente, già noto alle Forze dell’Ordine, si è costituito questa mattina per aver commesso le rapine di ieri nella città di Pagani. Il ragazzo ha confessato ai Carabinieri agli ordini del Tenente Chiantese di essere l’autore dei due furti tra le 20.30 e le 20.45 di ieri. Il primo è stato nella rivendita di tabacchi in via Andrea Tortora, poi in quella di via San Francesco. Armato di un coltello, è entrato nel negozio e ha minacciato i presenti. Il malfattore ha prima immobilizzato il fratello della titolare, puntandogli il coltello alla gola, e poi si è diretto verso il bancone per farsi consegnare l’incasso della giornata, circa cinquecento euro. Il raid nel tabacchi di via San Francesco è scattato solo pochi minuti dopo. Stesso copione, ma con un finale diverso. Anche in questo caso ad entrare in azione è stato un solo individuo. Armato di un grosso coltello, lo sconosciuto ha manifestato subito le sue intenzioni al titolare che, per tutta risposta, si è avventato su di lui per cercare di bloccarlo. Nella colluttazione il rapinatore avrebbe tentato più volte di colpire il commerciante con il coltello, ferendolo di striscio ad una mano.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.