No Signal Service

Giorgia Brusco vince a Salerno la prima edizione del concorso “XS Testi di Scena”

Ventuno sono stati i testi valutati dalla giuria composta da Marcello Andria, Felice Avella, Gianfranco Casaburi, Marco De Simone, Maria Carmela De Vita, Angela Guerra, Roberto Lombardi e Maria Tota. 11 sono stati gli autori, 10 le autrici. Nel restituire una dimensione geografica di questa prima edizione c’è da dire che 8 opere sono giunte dal nord Italia, 6 dal centro, 6 dal sud ed una da Parigi a firma di un’italiana che vive in Francia.

Foto_XSTESTI

la novità asalerno post
Giorgia Brusco con “Il veleno dell’indifferenza” vince la prima edizione di “XS Testi di scena”, il concorso nazionale di drammaturgia organizzato dall’Associazione filodramamtica “Compagnia dell’Eclissi” presieduta da Enzo Tota.

Ventuno sono stati i testi valutati dalla giuria composta da Marcello Andria, Felice Avella, Gianfranco Casaburi, Marco De Simone, Maria Carmela De Vita, Angela Guerra, Roberto Lombardi e Maria Tota. 11 sono stati gli autori, 10 le autrici. Nel restituire una dimensione geografica di questa prima edizione c’è da dire che 8 opere sono giunte dal nord Italia, 6 dal centro, 6 dal sud ed una da Parigi a firma di un’italiana che vive in Francia.
evento asalerno postA salire sul podio è stata l’attrice imperiese che quest’anno ha vinto anche l’edizione 2020 del Mario Fratti Award di New York con il testo “Briciole di allegria”. Tradotto in lingua inglese doveva essere presentato lo scorso 11 maggio presso l’Istituto Italiano di Cultura (686 Park Avenue, Manhattan). Per la difficile situazione dovuta alla pandemia, la cerimonia di premiazione è stata spostata ad ottobre.

Di seguito la motivazione con la quale la giuria del Concorso “XS Testi di scena” ha attribuito a Giorgia Brusco il primo premio del valore di 400 euro: “Per l’approccio attuale, non convenzionale e intelligente al tema doloroso della violenza sulle donne, esplorato nella complessità e nella sottigliezza delle sue implicazioni, fisiche, sociali, psicologiche; per la coerenza del sistema dei personaggi, organizzato secondo linee ben riconoscibili di complementarità e di opposizione delle due coppie dei personaggi; per l’incalzante ritmo narrativo, che procede senza pause verso il dramma conclusivo, sempre sostenuto da una scrittura tagliente, incisiva e da una conoscenza solida di linguaggi e meccanismi che regolano la messinscena; per la nitida costruzione drammaturgica, vince la prima edizione del Concorso di drammaturgia “XS Testi di scena”.

La serata di proclamazione si è svolta al Teatro Genovesi di Salerno nel rispetto dell’ordinanza della Regione Campania che disciplina le aperture dei teatri: dal distanziamento del pubblico alla presenza in sede dei dispositivi di igienizzazione e sanificazione.

Giorgia_Brusco_colore

Giorgia_Brusco

De Angelis - Grafica e stampa

Commenti

I commenti sono disabilitati.