Taste - Sapori Mediterranei

Giardino della Minerva, affidati i lavori per eliminare le barriere architettoniche

La Regione ha approvato il progetto del Comune di Salerno per un importo complessivo di 46 mila e 620 euro

Federica D'Ambro

Erano già in programma i primi di agosto dei lavori di restyling che puntavano ad eliminare le barriere architettoniche presenti al “Giardino della Minerva”. La regione Campania aveva approvato e finanziato in parte il progetto. I lavori sono stati affidati ad una ditta di Pompei la Società COS. MO SAS Di Monaco Roberta. Il Comune di Salerno ha previsto una spesa totale di circa 46 mila e 620 euro. Di questi 30mila saranno finanziati dalla Regione Campania. I tempi previsti e stabiliti per l’esecuzione dei lavori sono fissati, come da Capitolato Speciale di Appalto, in 30 giorni consecutivi dalla data di consegna.

E’ considerato il giardino botanico più antico d’Europa, sorge nel centro storico della città, ed è meta turistica di molti. Il Giardino della Minerva è stato costruito nel medioevo ed è stato utilizzato a fini didattici dalla Scuola Medica Salernitana.
Il progetto consiste nel rendere percorribili le gradinate di accesso all’orto botanico mediante rampe di collegamento. Inoltre, sarà realizzata una piattaforma elevatrice all’interno di Palazzo Capasso, che è parte integrante del Giardino della Minerva.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.