Taste - Sapori mediterranei

Giallo a Eboli, ciclista trova il cadavere di un uomo in strada

Il cadavere era riverso a faccia sotto e aveva nella vena di un polso un ago, secondo il medico legale, la morte risalirebbe a tre giorni fa

Federica D'Ambro

Scoperta choc nel pomeriggio di ieri un ciclista che ha trovato a Campolongo il cadavere di un uomo di 53 anni, straniero già noto alle forze dell’ordine. Il ciclista, spaventato, ha dato subito l’allarme. Sul posto forze dell’ordine e sanitari che hanno identificato il cadavere e accertato il decesso. Il corpo è quello di Mateiu Puiu-Aurel, un senza fissa dimora spesso in giro nella zona della Marina di Eboli, il cadavere era riverso a faccia sotto e aveva nella vena di un polso un ago. Secondo il medico legale, la morte risalirebbe a tre giorni fa, il cadavere sembrerebbe non riportare segni di violenza. Molto probabilmente l’uomo si è allontanato da un ospedale della zona nel quale era ricoverato prima di morire per un malore. Intanto sul caso indagano i carabinieri che ieri sono giunti sul posto per i rilievi.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.