Taste - Sapori mediterranei

Gazzè e Clementino, la coppia che guiderà i salernitani al 2019

Ecco la storia dei due artisti

Carmine Raiola

Mancano poche ore al concerto che, come ogni 31 dicembre, saluterà l’arrivo del nuovo anno. L’anno scorso, protagonista a Piazza Amendola è stata Fiorella Mannoia mentre quest’anno il compito di entusiasmare i salernitani sarà di Max Gazzè e di Clementino. Il primo ad esibirsi sarà alle ore 21:30, il rapper di Cimitile. Clementino, entra nel mondo della musica all’età di quattordici anni quando entra nella Trema Crew. Nel 2004 il rapper di Nola vince il “Tecniche perfette” contest di freestyle ovvero inventare rime al momento e due anni dopo (2006) pubblica “Napolimanicomio”, il suo primo album come solista. Dopo le collaborazioni con Dj Tayone e Francesco Paura, nel 2011 rilascia ” I.E.N.A” album nel quale duetta tra gli altri con Fabri Fibra e dopo poco tempo proprio con il rapper marchigiano forma il duo Rapstar che pubblicherà nel 2012 l’album “Non è gratis”. A due anni da “I.E.N.A.”, nel gennaio 2013 Clementino rilascia l’album “Armageddon” insieme a Dope One ed O’Luwong. Nel febbraio dello stesso anno, Iena White ( soprannome del rapper) è ospite degli Almamegretta nella quarta serata del Festival di Sanremo. Il 28 maggio del 2013 esce “Mea Culpa”, disco che contiene alcuni dei suoi più grandi successi e che si piazza quarto nella classifica italiana FIMI. Esempi di quanto detto sono i singoli ” O’Vient” ( con cui vince la categoria giovani del Music Summer Festival e che conta circa 17 milioni di visualizzazioni su Youtube) e “Pianoforte a vela”. In “Mea Culpa”, il rapper di Cimitile duetta con artisti come Marracash, Fabri Fibra ma anche Gigi Finizio e Jovanotti con il quale pubblica il singolo “Fratmo” ed apre le date negli stadi ( anche quella allo stadio Arechi ) del cantautore romano. Il 12 agosto dello stesso anno, apre il concerto di Snoop Dog mentre a dicembre parte il Mea Culpa Tour, suo primo tour ufficiale (che chiude il 26 aprile del 2014 a Fontaneto d’Agogna) e cura l’apertura del concerto al Palapartenope di Pino Daniele. Nel giugno del 2014, Mea Culpa raggiunge le 25.000 copie vendute ed è certificato disco d’oro, per questo motivo viene pubblicato “Mea Culpa Gold Edition”. Clementino, inoltre, è scelto nello stesso anno dalla BBC in rappresentanza dell’Italia nel progetto BBC Radio 1Xtra World Cup Freestyle, volta a celebrare l’inizio dei mondiali in Brasile. Nel 2015 pubblica “Miracolo”, album contenente i brani ” Lo strano caso di Iena White”, “Cos cos cos” ( tormentone da 18 milioni visualizzazioni) , “Voceanima”, “Luna” e “Sotto le stelle”. Nel 2015, inoltre, partecipa al Festival di Sanremo con il brano “Quando sono lontano” che si piazza al settimo posto nella graduatoria finale. Partecipa nuovamente al Festival nel 2017 con “Ragazzi Fuori” concludendo sedicesimo, nel marzo dello stesso anno pubblica “Vulcano” suo quinto album. Clementino oltre ad essere un rapper è anche un attore teatrale ed ha partecipato ad alcuni programmi televisivi come “Pechino Express”. Alle 22:30 sarà poi il turno di Max Gazzè. Il cantautore romano nasce come arrangiatore, produttore artistico e bassista. Il suo primo disco ufficiale viene rilasciato nel 1996 ed ha come titolo”Come un’onda del mare”e l’anno seguente (il 1997) pubblica il brano “Cara Valentina” che insieme a “Vento d’estate” precedono degli album più famosi del cantante ovvero “La favola di Adamo ed Eva” il cui ventennale è proprio in questi mesi festeggiato dall’artista con un tour nazionale ed europeo. Dopo aver partecipato nel 1999 a Sanremo Giovani, nel 2000 pubblica “Max Gazzè ” suo terzo album nel quale loda la poesia. Nello stesso anno partecipa al Festival di Sanremo con il brano “Il timido ubriaco”. L’anno seguente pubblica ” Ognuno fa quello che gli pare? ” quarto disco della sua carriera nel quale collabora con alcuni artisti come, ad esempio, Paola Turci e Carmen Consoli. Dopo tre anni caratterizzati da molti live, Gazzè pubblica nel 2004 l’album “Un giorno”. Dopo otto anni dalla sua ultima partecipazione il cantante romano torna al Festival di Sanremo nel 2008 con “Il solito sesso”, uno dei suoi brani più conosciuti che chiude dodicesimo in graduatoria. Ad aprile 2010 è protagonista del film ” Basilicata coast to coast” e rilascia il disco “Quindi ?”, contenente il singolo “Mentre Dormi” scritto per il film e che viene premiato come miglior canzone originale ai David di Donatello e riceve anche altri numerosi premi. Nel 2013 partecipa nuovamente a Sanremo con il singolo “Sotto casa” che in poco tempo diventa disco di platino. L’album post Festival, ha il nome del già citato brano e raggiunge le 30.000 copie vendute. Nel 2014 riceve il premio di Amnesty Internetional Italia per la canzone “Atto di forza” (in cui si parla del bruttissimo episodio di uno stupro) e partecipa al fianco di Niccolò Fabi e Daniele Silvestri al disco “Il padrone della festa” ed al successivo tour europeo. Nel 2015 il cantautore romano rilascia”Maximilian” il quale contiene i brani “La vita com’è” e “Ti sembra normale” che riscuotono entrambi un buon successo. Nel 2018 per la quinta volta calca il palco dell’Ariston con “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno”, brano ispirato alla leggenda del monolite di Vieste ( che vince il premio per la migliore composizione musicale) e proprio la città pugliese lo ha insignito questa estate della cittadinanza onoraria. Il 9 febbraio di quest’anno ha pubblicato “Alchemaya”. Attualmente, come detto, è impegnato nel tour del ventennale della “Favola di Adamo ed Eva”.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.