Assistenza computer salerno e provincia

Fermati con “abiti e attrezzi” per rubare, arrestati a Pontecagnano due cittadini rom

A seguito di perquisizione sul posto sono stati trovati in possesso di strumenti vari generalmente utilizzati per forzare porte e finestre di abitazioni

Federica D'Ambro

Nella trascorsa nottata, i militari della Compagnia di Battipaglia, a conclusione di uno specifico servizio teso a contrastare i reati predatori, hanno deferito in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Salerno, due pregiudicati di etnia rom, domiciliati nel campo nomadi di Giugliano in Campania, resisi responsabili di possesso di strumenti atti allo scasso in concorso.
I due, K.A. di 28 anni e S.O. di 20 anni, poco prima della mezzanotte sono stati notati e bloccati da una pattuglia della Compagnia battipagliese mentre si aggiravano nei pressi di via Mar Mediterraneo di Pontecagnano a bordo di una BMW 330D station wagon di colore grigio metallizzato, ed a seguito di perquisizione sul posto sono stati trovati in possesso di strumenti vari generalmente utilizzati per forzare porte e finestre di abitazioni nonché diverso abbigliamento atto al travisamento, fra cui cappelli, scaldacollo e guanti.
Il sequestro del materiale rinvenuto ai due giovani pregiudicati, i quali non hanno saputo giustificare il motivo della loro presenza nella zona periferica di Pontecagnano, giunge a seguito dei numerosi controlli effettuati dai militari della Compagnia di Battipaglia, agli ordini del Cap. Erich Fasolino, al fine di contrastare i furti nelle abitazioni, notevolmente aumentati negli ultimi periodi.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.