Assistenza computer salerno e provincia

Furti “mano nella mano”, marito e moglie rubavano nelle auto: scoperti dai Carabinieri

Agirono d'estate, nelle auto parcheggiate nei pressi del cimitero di Sanza

I Carabinieri della Stazione di Sanza a conclusione di alcune attività d’indagine condotte a seguito di alcuni furti perpetrati proprio nel comune di Sanza, sono riusciti ad identificare due degli autori: G.I. e D.M., rispettivamente marito e moglie classe 75 e 84, entrambi originari di Vallo della Lucania. L’attività condotta in prima persona dal Maresciallo Russo ha permesso di scoprire che la coppia si era resa protagonista di diversi furti su auto, alcuni dei quali commessi in zona cimitero di Sanza durante la scorsa estate. L’azione di controllo e la costante attività investigativa inoltre hanno consentito ai Carabinieri di Sanza di riuscire a fare chiarezza su un altro furto commesso alcuni giorni fa ai danni di un cittadino residente in Sanza. Durante l’azione delittuosa infatti, ignoti, approfittando dell’assenza per lavoro del malcapitato, avevano sottratto dall’abitazione una somma contante di circa 40.000 euro, unitamente ad alcuni monili in oro. Grazie all’attività info investigativa posta in essere dalla Stazione Carabinieri,  i militari sono riusciti in breve tempo a rintracciare l’intera refurtiva recuperandola in un vecchio casale, luogo scelto dai rei per occultare il bottino. L’intera somma di denaro e tutti i monili in oro sono stati così restituiti al legittimo proprietario. Le indagini sono ancora in corso al fine di completare l’identificazione degli autori materiali del furto.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.