Frison- Salernitana, addio lampo

Il club annuncia la rescissione del portiere per motivi familiari. Caccia ad un nuovo pipelet

Nicola Roberto

E’ durata ventiquattr’ore l’avventura di Alberto Frison in granata. Ingaggiato lunedì dal Catania, cui era stato trasferito Liverani, quest’oggi il portiere ex Samp ha rescisso il contratto.
Frison si era allenato ieri, appena arrivato a Salerno, ed era sceso in campo anche questa mattina. Nel pomeriggio erano cominciate a circolare voci circa qualche problema evidenziato nel corso delle visite mediche, poi in serata l’annuncio della Salernitana che ha ricondotto il tutto a motivi attinenti la sfera personale del calciatore. “L’U.S. Salernitana 1919 comunica che in data odierna si è addivenuti alla risoluzione del contratto del calciatore Alberto Frison per motivi strettamente personali dell’atleta”.
Ed ora è di nuovo caccia ad un portiere che dovrà affiancare Strakosha durante la stagione. Nelle scorse settimane la società aveva sondato Polito ed Amelia, mentre proprio lunedì scorso c’era stato un contatto con Bremec.
Contro l’Avellino Torrente confida di avere a disposizione Strakosha, che dovrebbe rientrare in tempo dall’impegno con la nazionale under 21 albanese. In caso contrario, sarebbe emergenza portiere visto che in rosa c’è solo il giovanissimo Ronchi.

Commenti

I commenti sono disabilitati.