Taste - Sapori mediterranei

FOTO-Scontri tra paganesi e casertani a Nocera, sassaiola con feriti e auto distrutte

Un gruppo di ultras della Casertana è riuscito a sfuggire ai controlli al confine con Nocera Inferiore, feriti alla testa alcuni ragazzi che festeggiavano un addio al celibato

Federica D'Ambro


Un brutto episodio ha colpito una bella serata di sport ieri sera allo stadio “Marcello Torre” di Pagani. E’ finita in scontri tra le due tifoserie la partita Paganese-Casertana terminata con la vittoria dei rossblù grazie a una rete siglata a 120 secondi dal 90esimo da un salernitano, Luca Orlando. Al termine della gara il clima si era già surriscaldato. In diversi momenti i tifosi della Paganese hanno cercato il contatto con gli ultras avversari, tanto che le forze dell’ordine si sono viste costrette a far restare i tifosi della casertana all’interno dello stadio. Nonostante questo, i militari sono riusciti a mantenere la calma e far partire i tifosi ospiti senza contatti. Ma, come rivelato dal quotidiano La Città, un momento di apparente calma si è trasformato in guerriglia, quando un gruppo di ultras della Casertana è riuscito a sfuggire ai controlli al confine con Nocera Inferiore. Auto e attività commerciali danneggiate, una sassaiola è stata lanciata anche contro persone estranee ai fatti. Diverse persone sono state ferite alla testa, solo perchè si trovavano nelle vicinanze del pullman casertano, intente a festeggiare un addio al celibato. In queste ore le forze dell’ordine stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.