No Signal Service

“Formazione? Sto ancora valutando.. da gestire bene l’inserimento di Sprocati”

Il tecnico Bollini alla vigilia del match contro il Novara: "Dobbiamo ottimizzare le risorse anche in funzione dei cambi e di come andrà la gara"

“Il gruppo sta bene e stiamo continuando a lavorare tanto, cercando di collimare le preparazioni atletiche individuali tra chi ha un minutaggio molto basso e deve svolgere determinati tipi di carichi di lavoro e chi ha un minutaggio alto e deve ottimizzare le energie”. Così il tecnico Alberto Bollini si è espresso sullo stato di salute della squadra parlando anche della gara di Verona e dell’ultimo arrivato in casa granata, Sprocati: “Domenica scorsa a Verona abbiamo giocato una partita a viso aperto, con carattere e personalità, ma purtroppo ne siamo usciti sconfitti. Sono molto contento della crescita mostrata dal gruppo ma c’è anche il dispiacere e la rabbia per non aver portato via punti nonostante li meritassimo. Purtroppo in questo campionato devi giocare sempre la tua partita, devi avere idee di gioco e il margine di errore è molto basso. In virtù di questo in settimana ho insistito molto sul livello di attenzione dei singoli e di reparto che deve rimanere sempre altissimo affinché la rabbia che abbiamo accumulato domenica possa sortire degli effetti domani”. Ha proseguito Bollini: “Sprocati è un importate valore aggiunto al gruppo e ora dovremo gestire bene il suo inserimento” ha aggiunto il tecnico. “Si è chiusa martedì la finestra di mercato di gennaio che personalmente ritengo sia troppo lunga e che rappresenta un’azione di disturbo in quanto se ne parla troppo quando il campionato è in corso. Domani ci attende una gara molto delicata contro un avversario che ha grande esperienza in questa categoria. Dovremo essere bravi a giocare una partita di carattere, da gruppo, perché solo in questo modo riusciremo a progredire nel lavoro che stiamo portando avanti”.

Sull’undici che andrà in campo domani: “Mi riservo ancora alcune valutazioni in relazione ad alcune assenze: dobbiamo capire bene come gestire e ottimizzare le risorse anche in funzione dei cambi e della lettura della gara”.

 Sul Novara di Boscaglia: “E’ una squadra molto esperta e insidiosa che a dicembre cambiando modulo ha fatto un exploit vincendo anche a Verona. Viene da un pareggio rocambolesco col Pisa ed è un gruppo con ottime individualità e ambizioni da play-off”. Bollini ha quindi concluso: “Il pubblico dell’”Arechi” come ho già detto più volte è sicuramente fuori categoria, anche a Verona sono stati encomiabili e mi auguro che anche domani possano farci sentire in tanti il loro sostegno”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.